Casa Comerci, storie di vino e famiglia

A Nicotera, ai piedi del Monte Poro, una bella realtà vitivinicola calabrese che racconta un territorio ma anche e soprattutto una tradizione di famiglia

Ubicata a Badia di Nicotera, in provincia di Vibo Valentia immersa tra filari di vite Casa Comerci è una cantina calabrese che produce vini biologici certificati.

Fonti del 1500 parlano di questi luoghi vocati alla viticoltura: le campagne di Nicotera abbondavano di vino e famoso era quello proveniente da Filocastro, frazione di Limbadi.

Casa Comerci è anche una bella storia di famiglia da raccontare attraverso il forte legame con il territorio che si comprende meglio se si guarda alle uve qui coltivate: il greco bianco e il magliocco canino.

Detto anche magliocco ovale, il magliocco canino è assolutamente diverso dal magliocco tondo o dal magliocco dolce presente in Calabria soprattutto nelle Terre di Cosenza (LEGGI IL POST).

Si differenzia per la forma degli acini ovali e per il grappolo che si presenta piuttosto spargolo.

Magliocco canino grappolo
Grappolo di magliocco canino (Fonte: catalogoviti.politicheagricole.it)

Le sue origini risalgono all’antichità, quando era diffuso anche in altre regioni del Mediterraneo oltre che nelle Marche e in parte della Sicilia.

Un vitigno oggetto di studi e sperimentazioni di cui non si conosce l’uso come uva da tavola.

Il più delle volte il magliocco canino era utilizzato come taglio per la produzione di vini rossi locali ai quali apporta corposità e robustezza, rendendoli idonei ad un invecchiamento più prolungato.

Le zone di maggiore diffusione sono quelle della costa tirrenica in particolare fra le province di Cosenza, Catanzaro e Vibo, ad eccezione di quella di Reggio.

LEGGI ANCHE IL POST SULLE DOC DELLA CALABRIA

Il grappolo è di dimensioni medie, conico, da mediamente compatto a spargolo e solitamente alato.

L’acino ha una dimensione nella norma senza essere uniforme, una forma ellittico-tronco-ovoidale, una buccia molto pruinosa di spessore medio, consistente di colore rosso-violetto (talvolta blu-nero).

Giunge a maturazione attorno a metà settembre; il magliocco canino dà vita a prodotti di pregio, dall’elevato tenore polifenolico e tannico e dalla gradevole acidità di fondo.

Ha una struttura solida e armonica che gli consente di essere sottoposto ad un medio invecchiamento.

Libìci Casa Comerci magliocco canino
Libìci di Casa Comerci da uve di magliocco canino in purezza

Casa Comerci continua dopo secoli ad assecondare la vocazione e la tradizione vitivinicola del territorio coltivando questo interessante vitigno autoctono con passione ed orgoglio.

Posta ai piedi del Monte Poro, fu fondata nel lontano 1800 da Francesco Comerci; l’azienda è sopravvissuta grazie al lavoro di due donne, Michelina e Rosina, quest’ultima nonna dell’attuale proprietario.

Entrambe furono cresciute ed educate al lavoro dei campi e all’amore per la terra; Michelina amava gli ulivi mentre Rosina le vigne.

Rosina sposò poi il bottaio del paese, Domenicoantonio Silipo, e nonostante fosse rimasta vedova con sette figli non perse mai questo amore, continuando quello che era il progetto del padre.

All’ultimo dei suoi figli, Salvatore, lasciò in eredità queste terre; diventato avvocato ed emigrato in Emilia, Salvatore continuò da lontano a prendersi cura di questo tesoro.

Tornava in Calabria per la vendemmia e nel frattempo trasmetteva ai figli questa gioia;

la rinascita di Casa Comerci avviene dopo anni di programmazione proprio con Domenicoantonio che porta il nome del nonno bottaio, supportato dai figli Francesco e Federico.

Ad oggi Casa Comerci vanta 30 ettari di terreno, di cui la metà ad uliveti, tra Nicotera e Limbadi; del magliocco canino ha fatto un vanto ed una peculiarità nella regione per la sua vinificazione in purezza.

Granatu Casa Comerci rosato da magliocco canino
Granàtu di Casa Comerci, rosato da magliocco canino in purezza

Diverse etichette e metodi di produzione da Grànatu, il rosato (matura in acciaio per 4 mesi e affina in bottiglia per altri 8) a Libìci, il rosso (acciaio per 12 mesi e almeno altri 5 bottiglia);

Libìci Casa Comerci magliocco canino
Libìci di Casa Comerci, magliocco canino in purezza

l’altro rosso ‘A Batia, invece, effettua una macerazione a cappello sommerso per circa 50 giorni e successivamente il vino matura in acciaio per circa 12 mesi, affinando in bottiglia 6.

'A Batia Casa Comerci magliocco canino
‘A Batia di Casa Comerci, magliocco canino in purezza

Casa Comerci vinifica il magliocco canino e il greco bianco anche in versione spumante, secondo il cosiddetto ‘metodo ancestrale’[1]: nascono Non Sense e Fantasia.

Non Sense Casa Comerci spumante metodo ancestrale da magliocco canino
Non Sense di Casa Comerci, spumante metodo ancestrale da magliocco canino

Il mosto parzialmente fermentato a 16 gradi viene bloccato raffreddandolo in maniera da produrre un residuo zuccherino che darà luogo ad una seconda fermentazione in bottiglia.

Il greco bianco in purezza di Casa Comerci si chiama Rèfulu mentre il nuovo nato in cantina è Jancu!

Jancu! casa Comerci orange wine greco bianco
Jancu! di Casa Comerci, orange wine da greco bianco

Dopo una lunga macerazione di 70 giorni a contatto con le sue bucce, il greco bianco si veste di un giallo dorato luminoso ed intenso.

Il naso è pieno e si apre pian piano nel calice: passa dai fiori di poutpourri alla ginestra in piena fioritura, dalla pesca sciroppata ed albicocca disidratata e mandarino cinese alla bacca di vaniglia e nocciole,

dalle sottili note erbacee del fieno a quelle minerali e balsamiche della macchia mediterranea, con quel sottofondo iodato e salmastro che una volta bevuto tornerà più evidente.

Un sorso deciso per un vino bianco che è praticamente un rosso: avvolgente e morbido lascia in bocca una scia salina ed una trama tannica che convivono assieme elegantemente per regalare piacere.

Jancu! Di Casa Comerci è un orange wine Calabria IGP prodotto in 1300 bottiglie che raccoglie ed esalta tutte le caratteristiche di queste ottime uve.

Jancu! Casa Comerci
Jancu! di Casa Comerci

Casa Comerci fa parte inoltre dei Vignaioli Indipendenti FIVI ed è pronta ad accogliere i suoi visitatori nella bellezza di questa parte di Calabria.

 

Casa Comerci

Contrada Comerci, 6 – 89844 Nicotera (VV)

Tel. 0963.1976077

Email: info@casacomerci.it

Sito web: www.casacomerci.it

 

Bibliografia

Guida ai vitigni d’Italia. Storia e caratteristiche di 600 varietà autoctone, Slow Food Editore, pag. 249

 

[1] Il cosiddetto metodo ancestrale è un metodo di vinificazione che non vuole essere né un metodo charmat né un metodo classico ma una via di mezzo. Consiste in una leggera pressatura delle uve per estrarre i lieviti autoctoni presenti sui grappoli, seguita da una fermentazione in acciaio inox a temperatura controllata, di solito a bassa temperatura. Qui la fermentazione viene prima rallentata e poi bloccata conservando un contenuto di zuccheri sufficiente a garantire la ripresa della stessa dopo l’imbottigliamento, senza ulteriori aggiunte di zuccheri e lieviti. Gli enzimi e i lieviti chiusi in bottiglia inibiscono la CO2 creando, come dicono i francesi, un petillant leggermente frizzante. Questo è il metodo che storicamente veniva utilizzato nella Champagne che portava il vino ad avere una maggiore complessità organolettica ma si pensa anche che sia una tecnica vecchissima forse iniziata nella Aoc Blanquette de Limoux in Francia. Normalmente, non effettuando la sboccatura, questi vini si presentano torbidi con sentori olfattivi di crosta di pane più accentuati dovuta a una maggiore presenza di lieviti (Fonte: bibenda.it).
fb-share-icon20
Tweet 20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto / Accept