Antica Dolceria Rizza, la tradizione e la vera artigianalità del Cioccolato di Modica IGP

Scuro, friabile e profumatissimo il Ciocciolato di Modica IGP è diventato un’icona di tradizione ed artigianalità tutta made in Italy: vi parlo dell’Antica Dolceria Rizza che lo produce da più di 80 anni secondo la ricetta originale del 1746

Quando si parla di cioccolato non possiamo non pensare immediatamente a quello di Modica, uno dei prodotti della pasticceria siciliana fiore all’occhiello dell’Italia nel mondo.

Cioccolato di Modica IGP Antica Dolceria Rizza
Cioccolato di Modica IGP dell’Antica Dolceria Rizza

Il Cioccolato di Modica IGP è buonissimo e particolare, per intenditori; la sua tecnica di lavorazione artigianale combinata alla qualità della materia prima l’hanno fatto diventare una vera e propria icona gastronomica.

A Modica (RG), da quattro generazioni e da più di 80 anni, l’Antica Dolceria Rizza produce questo fantastico cioccolato che ha ricevuto nel 2018 dal Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali e del Turismo (Mipaaft) la certificazione IGP.

Antica Dolceria Rizza
L’Antica Dolceria Rizza e il Cioccolato di Modica IGP

La storia di questa azienda parte nei lontani anni ’20: in centro città Don Neli Rizza (bisnonno dell’attuale proprietario Giuseppe) aprì una latteria dopo essere rientrato dall’Argentina, dove la vendita del latte era un commercio quotidiano.

Don Neli somministrava e imbottigliava il latte in bottiglie di vetro usando un tappo di stagnola, rendendole riutilizzabili e distribuendole con il tipico carrettino.

Nel 1935 il figlio di Don Neli, Peppino, decise di vendere oltre al latte anche il gelato: ecco l’Antica Dolceria Rizza, laboratorio e bottega di delizie ma anche e soprattutto luogo di cultura e di condivisione.

Viene menzionata da illustri scrittori come Gesualdo Bufalino che nell’opera Argo il Cieco ovvero I sogni della memoria al capitolo 8 dice: “Ce ne volevano di granite per impietosire l’estate, Cecilia, che aveva ripudiato la Coca Cola, faceva alt.

Ogni volta prima di partire per la marina, alla pasticceria Rizza, aspirava con la cannuccia l’elisire gelato, dipingendosi in viso d’una delizia quasi impudica”.

L’Antica Dolceria Rizza negli anni si è fatta custode della lavorazione del vero cioccolato di Modica, seguendo la ricetta originale del 1746.

Ma come nasce questo speciale prodotto?

L’albero del cacao, secondo le leggende, venne donato agli uomini dal dio azteco Quetzalcoatl. Dai suoi frutti, le fave di cacao, si otteneva una bevanda profumata arricchita con spezie ed erbe.

Questo goloso ingrediente nasce dunque nelle calde terre del Messico; in Sicilia, crocevia di popoli, arrivò con la dominazione degli Spagnoli attorno al XVI secolo e la Contea di Modica ha saputo custodire la sua antica lavorazione su pietra.

Qui il cioccolato è storicamente tramandato quale dolce tipico delle famiglie nobili modicane che lo preparavano in casa durante le feste e le occasioni importanti.

Modica Duomo
Modica (Rg), il bellissimo Duomo di San Giorgio

La realizzazione del cioccolato di Modica inizia proprio dalle fave di cacao che vengono macinate dopo essere state leggermente tostate.

Fave di cacao tostate
Le fave di cacao tostate

A differenza del cioccolato classico temperato, quello di Modica ha una consistenza diversa: è più grossolano, friabile, molto aromatico ed è ottenuto attraverso una particolare lavorazione ‘a freddo’.

Questa non prevede la fase del ‘concaggio’ cioè quella lunga mescolatura degli ingredienti in apposite impastatrici dette appunto ‘conche’.

La massa di cacao, lo zucchero semolato ed eventuali spezie vengono amalgamati ad una temperatura di circa 40° senza aggiunta né di altro burro di cacao (oltre a quello contenuto naturalmente nelle fave), né di altri grassi e lecitine.

Questa temperatura fa sì che i cristalli di zucchero non si sciolgano rimanendo integri all’interno della pasta.

Cioccolato di Modica IGP Antica Dolceria Rizza
L’interno del Cioccolato di Modica IGP dell’Antica Dolceria Rizza

Una volta pronto, il composto è versato in appostiti stampi di latta rettangolari che in dialetto chiamano Ianni e che vengono sbattuti per far uscire le bolle d’aria e per renderlo più omogeneo.

Il risultato è una bella barretta spessa, scura, dall’aspetto opaco per via dell’affioramento di sfumature biancastre dovute al non temperaggio del cacao, e dalla texture granulosa.

Cioccolato di Modica IGP dell'Antica Dolceria Rizza
La particolare texture granulosa e l’aspetto opaco del vero Cioccolato di Modica IGP dell’Antica Dolceria Rizza

Il Cioccolato di Modica IGP dell’Antica Dolceria Rizza presenta tutte queste originali caratteristiche e mantiene intatte anche le sue preziose proprietà organolettiche.

Il cioccolato di qualità come questo è infatti naturalmente ricco di flavanoli, potenti antiossidanti naturali che aiutano a combattere i radicali liberi e contiene inoltre serotonina, ‘l’ormone del buonumore’.

Infine il cioccolato di Modica dell’Antica Dolceria Rizza è senza glutine e senza lattosio, perfetta per i vegani.

Cioccolato di Modica IGP dell'Antica Dolceria Rizza
Cioccolato di Modica IGP dell’Antica Dolceria Rizza al cocco e ai semi di canapa

Il cioccolato di Modica IGP resiste alle alte temperature, motivo per cui viene prodotta tutto l’anno; per mantenere intatta la fragranza si conserva in un luogo fresco ed asciutto, mai in frigorifero!

Una ricetta semplice, un lavoro lento e laborioso ed un risultato d’eccellenza: il Cioccolato di Modica IGP racchiude in sé genuinità e tradizione che da secoli accompagnano la cultura di questa bellissima città e la sua imprenditoria.

L’Antica Dolceria Rizza propone al consumatore diverse squisite varianti del Cioccolato di Modica IGP.

Tra le linee innovative ci sono le tavolette Essential e Salute e Natura oppure i Carrè Modica, una tipologia di cioccolata sottile e monoporzione di circa sei grammi di peso.

Antica Dolceria Rizza Cioccolato di Modica IGP
L’Antica Dolceria Rizza e il suo Cioccolato di Modica IGP nella versione classica e Carrè

Sicuramente particolari e artistici i Cigni di Bellini, 11 praline di cioccolato al 70% di gusti diversi ispirate alle sinfonie di Vincenzo Bellini, il ‘cigno catanese’, tra le quali spicca quella col cuore di fichi secchi siciliani bagnati nel Moscato di Noto.

Antica Dolceria Rizza Cigni di Bellini
I Cigni di Bellini dell’Antica Dolceria Rizza

Sono realizzate interamente a mano dal maestro cioccolatiere e gelatiere Giuseppe Rizza in collaborazione con il Professore d’Orchestra e Musicista del Teatro Massimo Bellini di Catania Luigi De Giorgi.

C’è anche la cioccolata in tazza dell’Antica Dolceria Rizza e si chiama Cioco Azteca: una bustina monodose da 50 grammi permette di godere della bontà del cioccolato di Modica come si faceva nel Settecento.

Antica Dolceria Rizza Cioccolato di Modica IGP
Il Cioccolato di Modica IGP dell’Antica Dolceria Rizza nelle varianti al peperoncino, ai cristalli di sale, alle scorze di arancia

L’Antica Dolceria Rizza è presente alle più prestigiose fiere di settore, è stata insignita di importanti premi ed è da anni impegnata anche nel sociale.

Antica dolceria Rizza Cioco Azteca
Il cioccolato di Modica il tazza dell’Antica Dolceria Rizza, il Cioco Azteca

 

ANTICA DOLCERIA RIZZAwww.anticadolceriarizza.it

Via Sacro Cuore n.64

97015 Modica (RG)

Tel/Fax: +390932905168

Tel: +390932453340

Email: info@anticadolceriarizza.it

fb-share-icon20
Tweet 20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto / Accept