Dalle terre del Prosecco DOC le romantiche bollicine di Vigna Belvedere

Fra le etichette scelte e presenti nel catalogo Best Wine Stars 2018 ci sono anche i romantici spumanti della cantina Vigna Belvedere

Il Prosecco DOC è uno dei nostri cavalli di battaglia. Lo spumante metodo Martinotti-Charmat nasce in un territorio ben evidenziato che gode di condizioni ambientali uniche, nell’area Nord orientale dell’Italia e più precisamente in quattro province del Friuli Venezia Giulia (Gorizia, Pordenone, Trieste e Udine) e in cinque del Veneto (Belluno, Padova, Treviso, Venezia, Vicenza)[1].

Zone di produzione del Prosecco
Le zone di produzione del Prosecco DOC (Fonte: www.prosecco.wine)

Prodotto principalmente con un vitigno autoctono, il glera[2] il Prosecco era probabilmente quel vino detto Pucino conosciuto ed amato già dai Romani; Pietro Bonomo, autore del ‘500, approfondendo la Naturalis Historia di Plinio, si interessò particolarmente alla storia dell’imperatrice Livia, moglie dell’imperatore Ottaviano Augusto, la quale si dice che raggiunse un’età veneranda grazie alle qualità di questo nettare originario della zona di Prosecco.

Uva glera prosecco
Uva glera o prosecco (Fonte: it.wikipedia.org)

Questa storia era stata riportata già dal famoso medico Galeno (II-III sec.) che contribuì a diffondere la fama terapeutica del Pucino che si mantenne nei secoli successivi. Dalla metà del Duecento il toponimo Prosech o Prosecum (ma anche il più moderno Proseco) si riferisce ad un piccolo centro confinante a sud-est con il vescovado di Trieste e a nord con il territorio di Duino e ancora adesso Prosecco è un piccolo centro della provincia di Trieste, nell’estremo nord-est della penisola.

L’azienda Vigna Belvedere si trova proprio nel regno del Prosecco DOC, a metà strada fra le Alpi Carniche e la laguna veneziana; la sua è una storia lontana che affonda le radici nel XV secolo. Gli antichi proprietari, che erano anche commercianti di legname, nell’800 estesero le loro proprietà nella pianura tra il Friuli Venezia Giulia ed il Veneto; il vino si è poi iniziato a produrre nel secolo scorso con le varietà tipiche della denominazione Friuli-Grave come il refosco dal peduncolo rosso, il merlot ed il verduzzo.

Ieri come oggi gran parte dei terreni di Vigna Belvedere sono coltivati a seminativo e fra tradizione e innovazione i loro vigneti hanno acquisito nuova vita: nel rispetto della sostenibilità ambientale e nella cura tecnica delle viti, l’azienda produce ottimi vini, utilizzando il guyot e il sylvoz e tutelando al massimo la salute e la durata delle uve ha eliminato completamente l’utilizzo di diserbanti e ridotto al minimo necessario i trattamenti fitosanitari.

Una tradizione vitivinicola che dura da quasi due secoli: Vigna Belvedere è sì una azienda agricola, ma anche e soprattutto una famiglia che guida con amore e passione le proprie terre dalle quali nascono tre eleganti etichette di Prosecco DOC: un Extra Dry, un Brut ed anche un Extra Brut Millesimato 2017, il Najma.

Prosecco DOC Vigna Belvedere
Prosecco DOC Extra Dry e Millesimato 2017 Najma di Vigna Belvedere

Contraddistinti da grande qualità, gli spumanti di Vigna Belvedere, prodotti tutti con uve glera 100%, colpiscono per la loro spiccata personalità: il Prosecco DOC Extra Dry ha un perlage fine e cremoso, delicati profumi di fiori freschi come l’acacia e di frutti quali pera, pesca e mela; il Prosecco DOC Brut è più strutturato e intenso con note floreali e vegetali, fruttate e citrine, dal finale leggermente ammandorlato.

L’altro Prosecco DOC è il Millesimato 2017 che si chiama Najma e racconta una romantica storia d’amore. Un italo-americano innamoratosi di Venezia decise di trasferirsi in Italia. Si comprò una casa e una vecchia gondola che dipinse di blu, per vogare nelle quiete acque della laguna. Un giorno, durante un viaggio di lavoro in Algeria, incontrò una bellissima ragazza che lo seguì a Venezia; le regalò una barca a vela con la quale girare per il mondo e la tipica barca a remi da usare come tender.

Sia la barca a vela che il tender dovevano prendere il nome della bella ragazza algerina: Najma. Quando decise di andare via per esplorare il mondo, l’americano lasciò ai suoi amici veneziani il tender alla Najma, una splendida imbarcazione tipica della laguna in mogano lustrofin. Il Prosecco Millesimato di Vigna Belvedere prende dunque il nome di quest’ultima, lasciata in eredità ai proprietari della cantina; rappresenta simbolicamente un grande amore che hanno associato a quello per la propria terra e per il proprio lavoro.

Prosecco DOC Millesimato 2017 Najma Vigna Belvedere
Prosecco DOC Millesimato 2017 Najma di Vigna Belvedere

Najma di Vigna Belvedere ha un perlage fine, sentori di fiori e frutta croccante, di agrumi; al palato è cremoso, persistente, morbido e fresco. Un vino che per queste ragioni è stato scelto come prosecco ufficiale per i brindisi di benvenuto della 75˄ Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia; nella sua etichetta il forte legame con la città e grazie alle sue note eleganti ma decise ha ottenuto un grande successo nelle serate veneziane frequentate dalle star.

Vigna Belvedere fa parte delle stelle del vino italiane selezionate e presenti all’interno del catalogo Best Wine Stars 2018.

 

Vigna Belvedere

Via Belvedere, 8- 33087 Pasiano Di Pordenone (PN) – ITALIA

Sito web

vignabelvedere.it

Contatti

+39 340 6098086

info@vignabelvedere.it

Ordini

ordini@vignabelvedere.it

Marketing e PR

comunicazione@vignabelvedere.it

 

Best Wine Stars

 

www.prosecco.wine

 

[1] Quando la raccolta delle uve, la vinificazione e l’imbottigliamento avvengono completamente nelle province di Treviso e Trieste, si possono usare le menzioni speciali Prosecco DOC Treviso e Prosecco DOC Trieste.
[2] Assieme alla glera (detta anche prosecco), fino ad un massimo del 15 %, vengono storicamente utilizzate altre varietà: verdiso, bianchetta trevigiana, perera, glera lunga, chardonnay, pinot bianco, pinot grigio e pinot nero, vinificato in bianco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto / Accept