Granaro Village: vivere la Sila Piccola fra natura, divertimento, arte e buona cucina

Nella Sila Piccola, a pochi chilometri dal lago del Passante nel comune di Sorbo San Basile (Cz), si trova un luogo perfetto per coniugare relax di montagna, avventura, arte e buona tavola: il Granaro Village

In una Calabria dai tanti volti suggestivi e pittoreschi, la Sila è quel luogo magico dove tra boschi e laghi si respira l’aria più pulita d’Europa, che il geografo Giovanni Marinelli, nel 1898, chiamò “alpi calabresi”; un cuore verde che batte fra tre le province di Catanzaro, Cosenza e Crotone e che si estende per circa 74.000 ettari che assieme danno vita al Parco Nazionale della Sila.

La Sila possiede soprattutto una vasta biodiversità vegetale che cambia al variare dell’altitudine: è un luogo meraviglioso tutto da scoprire, ricco di itinerari e vedute emozionanti. Montagne maestose, valli incantate, stupende piante e una grande varietà di animali, costituiscono un patrimonio che merita di essere amato e salvaguardato.

Boschi di pini larici, le rive del lago del Passante, la cascata di Murano e gli animali del Parco Nazionale della Sila

La Sila è suddivisa in Grande, Piccola e Greca; la fascia della Sila Piccola si estende a sud dei corsi del Savuto e dell’Ampollino, e forma un arco convesso a partire dalla Valle del Tacina (la più bella e incontaminata tra quelle silane) a est, fino a raggiungere la Valle del Savuto a ovest.

Rispetto alla Sila Grande, più conosciuta e visitata, la Sila Piccola in molti scorci ricorda i più famosi paesaggi scozzesi e irlandesi, soprattutto se si va in prossimità dei suoi laghi durante i mesi autunnali. Immerso in quest’oasi di pace si trova il Granaro Village, il posto ideale per chi ama la montagna, ma non solo.

Nato come offerta di soggiorno e ristorazione, il Granaro Village, oggi offre diverse idee per vivere la Sila Piccola in tutti i suoi aspetti, da quello naturalistico ed escursionistico, a quello artistico, ludico e gastronomico. Nel villaggio sono infatti presenti sia l’hotel Parco Hotel Granaro che i bungalow immersi nel bosco oltre ad un agri-campeggio, dove gli amanti degli eco-soggiorni possono trovare la propria comfort zone. Se si ha un sacco a pelo, poi, è possibile anche passare una notte all’aperto in una casetta sull’albero, a contare le stelle in un cielo terso.

Il Granaro Village è sinonimo anche di divertimento: al parco avventura Alberolandia, “la città sugli alberi”, è possibile cimentarsi in percorsi acrobatici sia per grandi che per piccini, ci sono una pista tubby e go-kart oltre al noleggio delle attrezzature sportive ed escursionistiche e alle aree pic-nic. Proprio per i ragazzi è stato inoltre istituito il Parco didattico Isidoro, dedicato soprattutto alle scuole che entrano totalmente a contatto con la natura attraverso bellissimi laboratori ed escursioni.

Il Mabos e le attività ludico-didattiche del Granaro Village

Un museo nel bosco? Ebbene sì, il Granaro Village è anche Mabos, un museo all’aperto nato dall’amore per l’arte contemporanea in tutte le sue forme: esso vanta numerose opere e installazioni; sono state allestite casette di legno che accolgono in residenza artisti da tutto il territorio nazionale ed internazionale e un laboratorio/spazio espositivo di 500 mq in cui possono dare sfogo alla loro creatività.

Obiettivo del Granaro Village è quello di valorizzare il patrimonio naturale e paesaggistico della Sila comunicandolo attraverso pitture, sculture e fotografie. Ricco d’arte è anche l’albergo Parco Hotel Granaro: infatti, opere di artisti quotati arricchiscono le sale della struttura, accogliente e curata.

Alcune delle opere che adornano gli ambienti del Parco Hotel Granaro

Uno dei punti forti della nostra montagna è sicuramente la gastronomia; già in un altro post vi ho parlato dei sapori della Sila diventati marchi DOP ed IGP calabresi. Al Granaro Village il ristorante della struttura offre una cucina tradizionale fatta di prodotti a km 0 provenienti direttamente dall’azienda agricola annessa al villaggio; piatti ricchi di gusto che sposano abbinamenti semplici e ricercati.

Il ristorante del Parco Hotel Granaro

Dai primi ai secondi fino ai dessert, tutto è ben studiato anche negli impiattamenti; le ricette proposte variano da un classico risotto a particolari paccheri al magliocco e funghi porcini, da una saporita arista di maiale con patate fritte ad eleganti straccetti di pollo marinati al limone con salsa di fragoline di bosco e lamelle di mandorle, fino a squisiti rustici di farina di castagne con salsiccia fresca e funghi. Bontà che accontentano tutti i palati, pensate anche per vegetariani e vegani.

Colori e sapori dei piatti dello chef del Parco Hotel Granaro

Al Granaro Village benessere e cultura diventano total relax: puoi trovare pace ai ritmi frenetici del quotidiano semplicemente passeggiando attraverso gli imponenti pini larici, sui sentieri dei briganti, o facendo una piccola escursione sulle rive del vicino lago del Passante. E’ una location completa per chi vuole conoscere meglio il Parco Nazionale della Sila nel catanzarese, e per gli amanti dell’arte è davvero una tappa molto interessante; è inoltre un posto in cui sia i bambini che gli adulti possono divertirsi in tranquillità, respirando aria leggera e pulita.  Anche solo fermarsi a pranzo e farsi coccolare dalle delizie dello chef si trasforma in un’esperienza appagante, soprattutto per i più golosi che vogliono concedersi una giornata di svago attraverso gusti e profumi della nostra splendida Calabria.

 

Contatti e riferimenti

Granaro Village

Contrada Granaro, 88050 Sorbo San Basile CZ

Telefono: 0961 922091 – +39 333.6583980

Email: info@granarovillage.it

Sito web: www.granarovillage.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto / Accept